26.3.06

Il Paradiso?

Incenso, marzo, Rachmaninov e una penna.
C'è aria di montagna. Sono le cinque ed è ancora presto.

Su di me, una stanchezza leggera.
La consapevolezza di un Ordine
transitorio.

Solitariamente vivo la delizia di una stasi primaverile e cancello gli affanni nel colore del tè.

2 commenti:

germana ha detto...

veramente stai ascoltando Rachmaninov? e io?... acc! l'evoluzione mancata!

F. ha detto...

Rachmaninov??? Sembra una marca di tritacarne. Oppure un ti che sta masticando calcarenite.
Oddio, anche noi abbiamo i Pooh. che si scrivono cosi ma che si pronunciano in modo ben diverso!!!
Vabbè,
questo è tutto.

Il mio paradiso?
Un buon caffè turco senza zucchero. E quello che viene dopo, of course!!!

A voi,
F.