12.12.06

Ich bin: Einfhülungsvermogën


[Intuito, Tommaso Garavini]

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho visto il sito di Garavini... mi piacciono le maschere nasute che spuntano dal gesso/resina/ecc. Giovine, molto bravo...

Maat ha detto...

Vero, vero, mi piace assai.

Comunque, ho cercato di commentare sul tuo blog, ma mi si incasina la vita per il fatto che il mio account è un vecchio blogger anziché la nuova versione Google di cui non è che abbia capito sto granché...

In mancanza di altre possibilità, ti rispondo qui sulla questione disclaimer.
Avevo cercato di dire, per esattezza:

E io nemmeno, ce l'ho. Allora sono fuori legge?
Fiiiiico...


E comunque sappi che ti sto linkando sul mio blog. E lo farei anche se non me lo permettessi, beninteso.

;)
Maat


Ch'ammà fa...
M

abs ha detto...

Grassie, molto gentile, ricambio con convinzione. Boh, quando Blogger fa i capricci io seleziono poco dignitosamente "Altro" e riempio i campi a casaccio. :D

(Ahem, nemmeno io ho il disc-coso... :faccinatuttapreoccupata: )