8.6.06

E più non dimandare.


Perché un così profondo senso di solitudine?

4 commenti:

Jack Frusciante ha detto...

vuolsi così colà
dove si puote cio che si vuole...

anche tu ti arrendi alla Provvidenza ? non è forse vero che faber est quisque utriusque fortunae ?

è solo chi non ha legami, e chi non ha legami è povero

non stiamo parlando di te, quindi :-)

Ismail ha detto...

Cara,
come ti capisco...
Anche io ho passato oggi una giornata no.

Tutto scorre, però.

Maat ha detto...

Jack Frusciante ha detto:
è solo chi non ha legami, e chi non ha legami è povero

Nulla di più vero, Jack! «La relazione con l'altro è la base di ogni sviluppo», lo dice Jacques Nanéma, che è un intellettuale del Burkina Faso. Ma non è mica vero perchè lo dice lui. Chi lo conosce, in fondo! ;)

Crepi l'avarizia, dunque...

luna ha detto...

Perché no, un così profondo senso di solitudine... qualche volta?
(che sia "qualche", però! ^_^)

Bentrovato, Jack!
Peccato per le "limitazioni" sulla tua "seconda volta"!