1.1.07

Non amare, e non essere amati.

È semplicemente il prezzo d'essere se stessi (?).

3 commenti:

Claudio ha detto...

E' semplicemente il prezzo di essere presi per il culo.


[Perdona la dissacrazione, ma sai che lo Sdrammaturgo non resiste :-)]

Maat ha detto...

Anche sì :D

Ma diciamo che stavolta è un pochino più complicata la faccenda. Roba di complessi preadolescenziali irrisolti, eccetera eccetera. Ma non starò qui a farti una retrospettiva sul Maat pensiero. Dalle mie parti dicono vallapéen'! ["non vale la pena", N.d.M.].

Jack Frusciante ha detto...

Essere se stessi è essere amati e non vederlo, amare e non saperlo. E scoprirlo per caso, impegnati a costruire il muro che ti separa dal mondo. Un po' come il brutto anatroccolo ;-) APRI GLI OCCHI ! ;-)